sez. 1 - Storia e storie del COMUNE e del CAPOLUOGO,
di autori locali e non

 Scarica senza spesa i documenti che abbiamo raccolto per te

UN PARTICOLARE RINGRAZIAMENTO VA AGLI AUTORI CHE HANNO MESSO LE LORO OPERE A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITA' SU QUESTO SITO, DIMOSTRANDO DI CREDERE IN QUESTO PROGETTO DI LIBERA DIVULGAZIONE STORICO-CULTURALE.

58
volumi
Il simbolo indica i volumi con le foto riprodotte nella Galleria-Foto-Libri accessibile dal menu principale del sito a causa del n° elevato.

SCARICA DA QUESTA PAGINA, SE HAI DIFFICOLTA' INVIA UNA E-MAIL DA QUI

"Monografia storica del comune di Rosignano Marittimo" (1925)  Libro-documento dell'ing. Pietro Nencini, fondamentale per la conoscenza delle nostre origini. E' la prima opera che tenta di squarciare il buio della storia, dagli etruschi al '900 attraverso i mille eventi che hanno fatto di questo comune una realtà di cui essere orgogliosi. Il libro che ogni cittadino dovrebbe conoscere e custodire. Documento introvabile 

ANTEPRIMA
1
 (440 Kb, 97 pagg.)    Formato PDF.zip   Scaricato [3.100] volte  

"Le pievi e i castelli della diocesi pisana nella marittima (secoli XI-XVI)" (Parte relativa al Comune di Rosignano - 1995) di Enzo Virgili. Documento introvabile

ANTEPRIMA  (120 Kb, 15 pagg. )   Formato PDF.zip Scaricato [1.456]
volte  

"Rosignano e le sue frazioni" (1964) del G.U. prof. Vito Giuseppe Falasca  con la monografia dell'intero comune. Interessante e colto dattiloscritto che pur riprendendo aspetti storici già citati da altri autori, li approfondisce ed inquadra sotto prospettive diverse.   

ANTEPRIMA

(400 Kb, 73 pagg. )  Formato PDF.zip Scaricato [1.364]
volte 

"Dizionario Geografico Fisico Storico della Toscana di Emanuele Repetti" (Parte relativa al Comune di Rosignano - 1831).  I resoconti delle esplorazioni sistematiche per tutta la Toscana dal chimico-farmacista di Carrara. NO FOTO

ANTEPRIMA  (108 Kb, 18 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [1.369]
volte 

"Studi sulle istituzioni comunali a Pisa" Città e contado, consoli e podestà, secoli XII-XIII di Gioacchino Volpe (1902). Il primo lavoro complessivo di storia pisana e del suo territorio, Rosignano e Vada compresi. Una società in trasformazione e formazione, che crea organi nuovi di governo, distingue diritto pubblico e diritto privato, rende obbligatorio quello che prima era volontario, dà qualche consistenza allo Stato che viene costruendosi al posto dell’antico ormai in via di dissoluzione. Documento introvabile 

ANTEPRIMA
(1Mb, 183 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [654]
volte 

"L'incastellamento nel territorio pisano (secoli X-XIV)" di Maria Luisa Ceccarelli Lemut. La Valdiserchio, il Valdarno, la Val di Tora e la Val di Fine fino al fiume Cecina con l'inclusione delle zone che nel 1925 entrarono a far parte della neonata provincia di Livorno, ma la cui storia medievale e non solo è stata strettamente legata alla città di Pisa.  NO FOTO


25-8-2015
(300Kb, 33 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [146]
volte 

"Economia e società a Rosignano Marittimo alla fine del XII secolo" di Simone M. Collavini da "Studi sul medioevo" per Andrea Castagnetti. Nella prima metà del XII secolo, grazie a una mirata politica di acquisti e all’ottenimento di diplomi ducali e imperiali, i presuli rafforzarono la propria presa su Rosignano, divenuto il centro del sistema di signorie  arcivescovili della zona, rafforzandone ulteriormente il castello e favorendone un accelerato sviluppo socio-economico. NO FOTO

  (525 Kb, 16 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [207]
volte 

"Archivio storico preunitario del Comune di Rosignano Marittimo" di Angela Porciani. Come funzionava l'Amministrazione del comune dal 1575 all'Unità d'Italia, 1861.  NO FOTO

ANTEPRIMA  (56 Kb, 11 pagg. )  Formato PDF.zip Scaricato [1.417]
 volte

"Rosignano Marittimo - Statuti della podesteria e del comune (1427-1665)" di Edina Regoli (1992).  La vera storia dell' economia, del costume, del sociale, attraverso le norme dello statuto che la podesteria e poi il comune emettevano per la gestione della cosa pubblica. Nuova edizione con 16 foto nel testo del 2/2012.

ANTEPRIMA  (3,8 Mb, 125 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato  [1.115]
volte

"Lo Statuto" del Comune di Rosignano Marittimo (1991). Il testo che definisce i principi e gli obiettivi di orientamento per l'Amministrazione Comunale e gli strumenti con i quali i cittadini possono intervenire per guidarne l'azione.
(5 foto nel testo). 
  

ANTEPRIMA ( 208 Kb, 29 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.036]
volte 
La legge sulle circoscrizioni giudiziarie mandamentali e il "Mandamento di Rosignano Marittimo" (1891) L’appassionata battaglia del sindaco avv. Luigi Berti in favore della conservazione della Pretura, ultimo ufficio rimasto dei molti del Mandamento di Rosignano, attraverso l'esame storico, le prerogative economiche, turistiche e sociali del Comune e in particolare di Rosignano, Castiglioncello e Vada a fine ‘800.  NO FOTO Documento introvabile.
ANTEPRIMA  (71 Kb, 13 pagg. )  Formato PDF.zip Scaricato [1.228]
 volte 

Fame e abbondanza una traccia di storia dell'alimentazione tra Medioevo ed Età moderna di  Alessandra Potenti (2006). Alimentazione  e andamento demografico, due parametri strettamente connessi. La storia dell’umanità è stata caratterizzata da periodi di relativa abbondanza, cui hanno fatto seguito drammatiche crisi di sussistenza e tempi di fame.

ANTEPRIMA
 
 (3,38 Mb, 10 pagg. )  Formato PDF.zip Scaricato [1.225]
 volte 

"Struttura sociale e problemi economici nella Zona di Rosignano" di Demiro Marchi (1960). Relazione tenuta dal sindaco prof. Demiro Marchi nella seduta consiliare del 30 giugno 1960 sui problemi economici del Comune di Rosignano Marittimo. NO FOTO
 

NO FOTO (56 Kb, 14 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [803]
 volte

"Educazione e politica in una comunità in trasformazione" di Demiro Marchi (1972) - Ricerche ed esperienze culturali e politiche degli anni '60 in una comunità in trasformazione come Rosignano. La nascita ed il funzionamento delle istituzioni culturali legate alla vita sociale e politica della zona. Esperienze ed iniziative di impegno in organismi di massa che comportano un serio ripensamento sulla funzione ed il ruolo che hanno in un contesto storico ben determinato, la crescita culturale e la partecipazione alla vita politica attiva della popolazione. NO FOTO

ANTEPRIMA

( 304 Kb, 54 pagg.)

Formato PDF.zip Scaricato [932]
 volte 

"Verso la scuola a tempo pieno" di Demiro Marchi (1972). I problemi posti dal condizionamento socio-economico sul successo o sull’insuccesso scolastico dei ragazzi delle classi meno privilegiate a livello della scuola dell’obbligo, vengono studiati valutando una serie di parametri relativi ai rendimenti di due gruppi territoriali: gli alunni delle scuole collinari vengono confrontati con quelli delle scuole di Rosignano Solvay traendo le importanti conclusioni che porteranno al tempo pieno nel Secondo Circolo. 34 FOTO B/N NEL TESTO.

ANTEPRIMA ( 2,25 Mb, 44 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.204]
 volte 

"Appunti per la storia della scuola nel Comune di Rosignano Marittimo" di Angela Porciani e Paola Meini. Viene ripercorso quel filo che unisce la deliberazione del 1869 quando il municipio di Rosignano M.mo nell’interesse della pubblica istruzione, ha speso nel periodo  1860- ‘68 la somma di lire 35.143 all’oggetto di diffondere nella classe del popolo i germi della civiltà e del progresso, fino alle scuole dell’infanzia, volute dalle donne nell’immediato dopoguerra, all’acquisto della colonia di Gavinana, alle esperienze più vicine a noi quali la scuola a tempo pieno, gli asili nido.

ANTEPRIMA ( 3 Mb, 10 pagg.)         Formato PDF.zip Scaricato [266]
 volte 

"Le elezioni politiche ed amministrative in Italia e nel Comune di Rosignano Marittimo dal 1919 al 1989" di Oriano Bellandi (1990) - La storia della politica nazionale e locale attraverso i dati elettorali, ma anche la cronaca dei fatti storici nazionali e non solo dal 1919 al 1946 attraverso tutto l'arco dell'avventura fascista, fino al dramma della Guerra Mondiale e le prime elezioni libere amministrative.  Nuova edizione con 31 foto nel testo del 9/2013.

ANTEPRIMA  (4,15 Mb, 149 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [941]
 volte 

"Rosignano a Pietro Gori" Nel 1959 per iniziativa della Civica Amministrazione, si costituisce un Comitato al quale aderiscono Partiti e Associazioni. Lo scopo è promuovere alcune iniziative destinate a perpetuare il ricordo di Pietro Gori nelle giovani generazioni e l’istituzione di una Sala nel Museo Civico, destinata a raccogliere ed a conservare ricordi, cimeli e scritti di Pietro Gori, colmando una lacuna vivamente sentita a Rosignano. Il 15 maggio 1960 Rosignano M.mo. festeggia il suo avvocato. Documento introvabile 

ANTEPRIMA (220 Kb, 26 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.237]
 volte 

"Il fondo Pietro Gori - Opere, libri e cimeli" di Angela Porciani e Francesco Tamburini (2004). Non solo la mappatura degli effetti personali e dei cimeli appartenuti a Gori, riorganizzati dal 1995 nella sezione dedicata di Palazzo Bombardieri nel castello di Rosignano, ma anche la riscrittura del personaggio e le celebrazioni a lui dedicate dal Comune durante l'arco del '900. Nuova edizione con 34 foto nel testo del 9/2013. Documento introvabile

ANTEPRIMA (6 Mb, 36 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [943]
 volte 
"Guida al Museo Archeologico di Rosignano Marittimo"- Paesaggi e insediamenti in Val di Cecina (2000) di Edina Regoli e Nicola Terrenato.  Il museo come racconto storico a largo raggio, da Volterra alla Valle del Cecina e del Fine e come luogo di divulgazione di un'accurata ricerca scientifica che consente di delineare la storia millenaria del comprensorio. Le 190 foto del volume sono visibili nella Galleria-Foto-Libri.
ANTEPRIMA (544 Kb, 77 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.157]
volte
"Ambiente e società a Rosignano nel secolo XVI"  (1989) di Paola Ircani Menichini. Preziosa raccolta di notizie sul comune ricavata dalla lettura e dallo spoglio degli Estimi del 1551. NO FOTO
ANTEPRIMA  (503 Kb, 40 pagg.)   Formato PDF.zip Scaricato [1.826] 
volte

"Chiese e castelli dell'Alto Medioevo in Bassa Val di Cecina e in Val di Fine" (1993) di Paola Ircani Menichini. Con il consueto scrupolo di ricercatrice e studiosa, la Ircani ci guida alle conoscenze storiche dei nostri paesi e di quelli che circondano Rosignano. NO FOTO

ANTEPRIMA  (2 Mb, 75 pagg. )  Formato PDF.zip Scaricato [1.988] 
volte

"Una comunità della Toscana Lorenese: ROSIGNANO (1765-1808) Popolazione, Insediamento ed Ambiente" (1989) degli Arch. Stefano Rossi e P.L.Ferri. L'uscita dalla stagnazione demografica ed economica grazie al recupero del territorio realizzato dai Lorena. Incremento della popolazione, cambio delle attività artigianali, modifiche nella distribuzione delle terre e delle colture, sono alcuni dei fattori che lentamente preparano la trasformazione del ruolo territoriale di Rosignano.           Nuova edizione con 25 foto nel testo del 9/2013.

ANTEPRIMA (2,8 Mb, 51 pagg.)   Formato PDF.zip

Scaricato [1.073]
volte

"Rosignano: una Mairie del Dipartimento del Mediterraneo (1808-1814)" (1990) di Stefano Rossi. La ricostruzione statistica e storica dell'attività comunale nel periodo napoleonico. Una dominazione mal tollerata, ma che introduce i primi elementi di modernità. Di piacevole lettura.  Nuova edizione con 17 foto nel testo del 2/2012.

ANTEPRIMA (2 Mb, 74 pagg.) Formato PDF.zip

Scaricato [1.648]
volte

"Controllo d'edilizia e costruzione della forma urbana. Rosignano e Castelnuovo (1815-1845)" (1998) di Stefano Rossi . L'attività edilizia nel comune di Rosignano ed i controlli effettuati su di essa nella prima metà del XIX sec. Un panorama di operazioni e di tecniche edilizie con la "fotografia" dell'edificato nel periodo indicato.  Nuova edizione con 31 foto nel testo del 9/2013Documento introvabile

ANTEPRIMA (3,2 Mb, 110 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.562]
 volte
"Una "mairia" della Toscana napoleonica: le comunità di Rosignano e Castelnuovo nei registri dello Stato della Popolazione degli anni 1810-1811" (Tesi di laurea in Demografia Storica) di Cristina Niccolini.  Prezioso studio sulle comunità di Castelnuovo della Misericordia e Rosignano Marittimo, basato sulle informazioni contenute nei Registri dello Stato della Popolazione negli anni della dominazione francese.
ANTEPRIMA
(2,1 Mb, 233 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [387]
 volte

"Raccolta documenti granducali fra il 1847 e 1854" Documenti diversi sulle problematiche dell'epoca. Di particolare interesse le indicazioni: " sul modo di preservarsi dal Cholera-Morbus per amministrare i primi e più pronti soccorsi a chi ne cadesse malato, con l'aggiunta di una istruzione sul modo di purificare gli individui e disinfettare le stanze e le robe che hanno servito al ricovero e all'uso delle persone affette dalla stessa malattia".

(4 Mb, 29 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [178]
 volte

"Fallimento Mastiani-Brunacci: 1914 bando per vendita coatta dei beni immobili" Riportiamo questo storico documento nella sua dettagliata completezza, per capire e rendersi concretamente conto di cosa significasse ancora un secolo fa, il termine "latifondo" nella sua reale entità.

ANTEPRIMA (100 Kb, 12 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [294]
 volte

"I mulini del territorio livornese" L'evoluzione di una produzione dal sec.XIII al sec.XIX. (1998). Una originale ed accurata ricerca sull'attività molitoria che fu di particolare importanza nella vita economica e nell'organizzazione sociale dell'area costiera e collinare livornese dal Duecento all'Ottocento. In questa edizione sono trattati solo i mulini interni al Comune di Rosignano. Nuova edizione con 12 foto nel testo del 2/2012.

ANTEPRIMA  (1,75 Mb, 32 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.047]
 volte

"Antichi mulini del territorio livornese" (parte relativa al Comune di Rosignano M.mo) di Roberto Branchetti e Mario Taddei (2000). Impianti molitori, ad acqua o vento, per la macinazione dei cereali, un tema di vitale importanza per le popolazioni del passato. Per non perdere memoria di questo patrimonio, disperso e abbandonato nelle boscaglie, si è cercato di documentarne la consistenza con l’ausilio di foto e rilevamenti spinti verso un’ipotesi ricostruttiva della struttura del mulino.
 
Le 85 foto del volume sono visibili nella Galleria-Foto-Libri. 

ANTEPRIMA (540 Kb, 62 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [400]
 volte

"Antiche munifatture del territorio livornese" (parte relativa al Comune di Rosignano M.mo) di Mario Taddei, Roberto Branchetti, Luciano Cauli e Romano Galoppini (2009). Un lavoro importante dove vengono prese in esame le manifatture per la cottura dei materiali impiegati nell’edilizia e nel consumo domestico di cibi e bevande, che per secoli hanno accompagnato lo sviluppo delle varie civiltà innescando veri e propri sistemi economici sia sotto l’aspetto produttivo che commerciale.
 
Le 61 foto del volume sono visibili nella Galleria-Foto-Libri. 

ANTEPRIMA (770 Kb, 62 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [411]
 volte

"Rivista di Rosignano numero unico dedicato alla storia ed alla attività municipale" (1951-1954). Gli anni difficili del primo dopoguerra, le grandi difficoltà di un modesto bilancio di fronte ad una infinita serie di cose da fare in tutti i settori della pubblica amministrazione. Le 74 foto del volume sono visibili nella Galleria- Foto -Libri. 

ANTEPRIMA ( 288 Kb, 36 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.606]
volte

"Notizie su industria, commercio, turismo, trasporti, istruzione e cultura, sanità" (1974). Dopo il Numero Unico del 1954 dedicato alla storia ed all'attività municipale, segue vent'anni dopo, un'analisi approfondita delle problematiche settoriali che l'Amministrazione ha cercato di affrontare e risolvere. NO FOTO

ANTEPRIMA (376 Kb, 66 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.064]
volte

Quadro conoscitivo del piano strutturale. Risorse naturali: "Flora e fauna" di Roberto Branchetti 2001. Lo studio si pone gli obiettivi di individuare, nell'ambito del territorio comunale, l'ubicazione delle componenti floro-faunistiche più significative e descriverne le principali caratteristiche e fornire indicazioni utili in sede di pianificazione territoriale, operazione, quest'ultima, che la normativa vigente vuole sempre più attenta verso i problemi dell'ambiente e della conservazione della natura. 69 foto nel testo.

ANTEPRIMA (13,6 Mb, 78 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [197]
volte

Quadro conoscitivo del piano strutturale. “Comparto agricolo – forestale” di Roberto Branchetti 2002. La disamina del comparto agro-forestale del Comune intende evidenziare le principali caratteristiche di un settore sul quale purtroppo, gravano più ombre che luci. E' noto come l'agricoltura svolga un ruolo strategico, e per certi versi insostituibile, sull'economia e sulla corretta gestione di vaste aree del territorio comunale; questo dato di fatto, inconfutabile, non può (e non deve), essere ignorato dallo strumento urbanistico in elaborazione. 76 foto nel testo.

ANTEPRIMA (9,5 Mb, 70 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [212]
volte

"Relazione sullo stato dell'ambiente del Comune di Rosignano Marittimo" (2004). Importante documento per la conoscenza del territorio, raccoglie e mette a disposizione dei cittadini tutti i dati di valenza ambientale oggi disponibili.

ANTEPRIMA (1,02 Mb, 110 pagg.)       Formato PDF.zip Scaricato [965]
volte

"Dichiarazione ambientale 2007" (Dati dic. 2006) a cura del Comune di Rosignano M.Mo per gentile concessione.  La Dichiarazione Ambientale ha lo scopo di fornire le informazioni e i dati sulle prestazioni e sugli impatti ambientali delle attività del Comune. Intende inoltre trasmettere le informazioni sulle tematiche ambientali che più interessano e preoccupano i cittadini, come pure le iniziative ambientali ed i progetti che l’Amministrazione comunale intende mettere in atto al fine di concretizzare una politica di controllo su tutti gli aspetti ambientali delle attività.

ANTEPRIMA (2,37 Mb, 75 pagg.)       Formato PDF.zip Scaricato [264]
volte

"Dichiarazione ambientale 2008"(Dati dic. 2007)  a cura del Comune di Rosignano Marittimo per gentile concessione. Ottenuta la registrazione EMAS, è il momento di fare una prima verifica di tutto quello che è stato fatto fino ad oggi e gettare nuove basi per il futuro. Complessivamente, per questo primo periodo di applicazione del sistema, le linee d’intervento definite nella Dichiarazione Ambientale sono state rispettate e portate avanti. L’attenzione e lo sforzo verso gli impatti ambientali diretti e indiretti permangono comunque invariati ed il miglioramento ambientale resta una priorità dell' Amministrazione.

ANTEPRIMA (784 Kb, 58 pagg.)    Formato PDF.zip Scaricato [265]
volte

"Il terremoto del 14 agosto 1846 nel Comune di Rosignano" Castelnuovo con 5 morti e Gabbro, furono i paesi più colpiti nel Comune di Rosignano. E' stato uno dei più forti terremoti che hanno colpito la Toscana ed in assoluto il più violento nella storia del territorio livornese e pisano. Centinaia di case distrutte, oltre 60 morti, tutti i paesi delle colline pisane e livornesi devastati. In particolare il terremoto colpì il piccolo comune di Orciano, con oltre un terzo dei morti totali. Oggi infatti è conosciuto nella letteratura scientifica come il terremoto di Orciano. Nel volume si riportano gli aspetti relativi al Comune di Rosignano.

(258 Kb, 15 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [263]
volte

"La ruota della comunità di Rosignano (1829 - 1866)" (1999) di Deborah Giusti. Accurata ricerca sulla costruzione della "ruota" a Rosignano e sulle incredibili modalità di abbandono dei neonati (gettatelli) prima e dopo il trasferimento agli Spedali dei Trovatelli di Pisa. Un documento di assoluto interesse anche sociale. Nuova edizione con 18 foto nel testo del 2/2012

ANTEPRIMA ( 2,7 Mb, 76 pagg.)     Formato PDF.zip Scaricato [1.185]
volte

"Le forme della solidarietà a Rosignano: il caso della Pubblica Assistenza - I cento anni di una storia per e con il territorio" (2005) di Angela Porciani e Alessandra Potenti.  La storia dell'assistenza nel comune, dalle confraternite medievali alle associazioni moderne. Nuova edizione con 20 foto nel testo del 9/2013  Documento introvabile

ANTEPRIMA (2 Mb, 42 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.279]
volte

"Alle radici del partito comunista di Rosignano" appunti di storia locale nel periodo compreso tra la prima guerra mondiale e l'avvento del fascismo. (1981) di Mario Volpato. La storia della presa di coscienza del proletariato analfabeta della zona, che passa lentamente dall'utopia dell'anarchismo colto di Pietro Gori, alle battaglie che il socialismo, sempre diviso, tenterà di portare avanti fino all'avvento del fascismo. Un documento di grande interesse storico e sociale. Nuova edizione con 32 foto nel testo del 9/2013.

ANTEPRIMA (6,2 Mb, 59 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [957]
volte

"Uomini, fatti, incidenza politica del PCI a Rosignano, dalla Resistenza agli anni settanta" di Enzo Fiorentini (1971). Testo della conferenza-dibattito tenuta il 12 marzo 1971 alla casa della Cultura di Rosignano Solvay per il ciclo dedicato alla storia dei partiti politici della zona. 

NO FOTO (103 Kb, 22 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [868]
volte

"Don Giovanni Nardini"  (2007) a cura di Monica Melfa. Testimonianze e ricordi di un protagonista della comunità di Rosignano Marittimo nel difficile periodo della guerra, della Resistenza, della ricostruzione. Un prete ‘forte”, energico generoso. Entusiasta del suo vivere, tanto da mettere non solo entusiasmo, ma anche foga nelle sue espressioni e manifestazioni.
Nuova edizione con 18 foto nel testo del 2/2012.
 

ANTEPRIMA (2,3 Mb, 44 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [961]
volte

"Celebrazioni del 30° anniversario della Resistenza e della Liberazione" (1974). Un dibattito aperto quello sulla resistenza che è ben lontano da potersi ritenere esaustivo. Per offrire un contributo alla discussione il Comune di Rosignano ha inteso commemorare il suo 30° anniversario anche attraverso una quantità di prese di posizione, di interventi rilevanti che qualificano sempre più positivamente il discorso sul fenomeno storico.    Nuova edizione con 29 foto nel testo del 9/2013.

ANTEPRIMA (5,3 Mb, pagg.42) Formato PDF.zip Scaricato [1.186]
volte

"La liberazione – parade war album 50° anniversario della resistenza e della liberazione in Toscana"  (1994). A cura del Comune di Rosignano M.mo. 50 anni consentono un sufficiente raffreddamento dei fatti bellici per tentarne la ricostruzione ragionata e obbiettiva al di fuori di strumentalizzazioni e convenienze politiche. Il racconto del passaggio del fronte da Rosignano M.mo con alcune testimonianze locali.  Segue lo studio storico relativo alle controverse responsabilità in merito all'eccidio di Guardistallo. 

ANTEPRIMA (160 Kb, pagg.26) Formato PDF.zip Scaricato [961]
volte

"Memorie di Liberta" - Uomini e donne di Rosignano nella Resistenza (2004) di Giacomo Luppichini e Angela Porciani. Tredici storie scritte dai protagonisti, raccolte per non dimenticare il periodo tragico della folle avventura bellica.  Nuova edizione con 11 foto nel testo del 2/2012.   Documento introvabile

ANTEPRIMA (1,4 Mb, 65 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.499]
volte

"Memorie di Liberta" - Testimonianze e ricordi di una guerra (volume secondo 2005) di Giacomo Luppichini e Angela Porciani . Prosegue la raccolta di testimonianze di protagonisti della resistenza e militari deportati. 
 Nuova edizione con 13 foto nel testo del 2/2012.   Documento introvabile

ANTEPRIMA (1,4 Mb, 35 pagg.) Formato PDF.zip     Scaricato [2.460]
 volte

"Memorie di Liberta" - Guerra, Prigionia, Liberazione (volume terzo 2008) di Giacomo Luppichini e Angela Porciani. Ancora vicende ed avvenimenti raccontate dai protagonisti e familiari, che nonostante il passare del tempo, conservano la loro drammatica attualità. 10 FOTO NEL TESTO  Documento introvabile

ANTEPRIMA (2,4 Mb, 30 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.112]
 volte

"La libertà è vicina al mare" vita e storie a Rosignano durante la guerra di Fabio Incatasciato (1996). Il primo racconto sobrio ed equilibrato, ma anche assai scorrevole, della storia del Comune di Rosignano durante l’ultima guerra mondiale, una ricostruzione puntigliosa delle terribili stragi perpetrate nella zona.  Le 69 foto del volume sono visibili nella Galleria-Foto-Libri.  Documento introvabile

ANTEPRIMA (285 Kb, 57 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [1.156]
 volte

"Mezzadria - Cronache di lotte contadine nella provincia di Livorno" (2001) di Elvio Collu. Le vicende della storia della mezzadria, in provincia di Livorno e nel Comune di Rosignano, dalla rinascita delle leghe contadine dopo la Liberazione, agli anni ’50, fino alla fine come forma contrattuale sancita nel 1982. L'agonia di tale contratto si intreccia con l’aspirazione del mondo contadino ad una società più giusta che superi i residui medievali. Documento introvabile
 Nuova edizione con 11 foto nel testo del 2/2012.

ANTEPRIMA   (1,5 Mb, 48 pagg.)   Formato PDF.zip Scaricato [1.036]
volte

"Progetto di catalogazione e riqualificazione storica del patrimonio cimiteriale" (2003) a cura del Comune di Rosignano Marittimo. La comunità con sacrari e monumenti conferma il valore del sacrificio, comunica il bisogno di pace, afferma il valore della vita. Nel cimitero, luogo di fede, custode di memorie e di ricordi, rinnovando la testimonianza, si nutre lo spirito. 6 FOTO NEL TESTO.       

ANTEPRIMA   (802 Kb, 22 pagg.)  Formato PDF.zip Scaricato [1.227]
volte

"Il cimitero è un museo all'aperto" (2004) a cura del Comune di Rosignano Marittimo. Il patrimonio cimiteriale ha messo in evidenza nella nostra comunità l’esistenza di ceti modesti, donne di famiglia, uomini laboriosi contraddistintisi per impegno civile e morale, ma anche soldati e civili. Le epigrafi ricordano il loro viatico, la celebrazione corale della loro vita conclusasi con tribolazione e dolore.    Nuova edizione con 38 foto nel testo del 9/2013.           

ANTEPRIMA  (10,5 Mb, 24 pagg.)   Formato PDF.zip Scaricato [1.195]
volte

"Il cimitero è luogo di fede" (2005) a cura del Comune di Rosignano Marittimo. La morte resta permeata da misteri, paure, abissi affettivi che la religione almeno in parte, sembra colmare. Per questo l’ultimo viaggio non è uguale per tutti. Vi sono popoli che seppelliscono i loro cari in mare, nel fuoco, sottoterra. Sin dall’antichità l’uomo si è preoccupato di seppellire i propri morti... Nuova edizione con 13 foto nel testo del 2/2012.

ANTEPRIMA (5,7 Mb, 15 pagg.)   Formato PDF.zip Scaricato [1.212]
volte

"Il cimitero fuori di sè" (2006) a cura del Comune di Rosignano Marittimo.  Questa ricerca intende evidenziare i luoghi del ricordo, i segni della memoria presenti fuori dal perimetro sacro, le tracce disseminate sul territorio, chiare espressioni del bisogno umano di perpetuare nel tempo il ricordo di un evento tragico locale spesso espressione di una tragicità mondiale.
 Nuova edizione con 29 foto nel testo del 9/2013.                                                 

ANTEPRIMA (7,7 Mb, 24 pagg.)   Formato PDF.zip Scaricato [1.210
volte

"Rosignano Marittimo" (1993) di Monica Melfa. Una pubblicazione della Pro-loco di Rosignano M.mo con una valida sintesi storica ed un'ampia panoramica turistica per reperire notizie immediate sul capoluogo comunale. 23 FOTO NEL TESTO.

ANTEPRIMA  (547 Kb, 20 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [1.138]
volte

Circolo "Il Giardino" I primi Settantacinque anni. (2011) La storia di uomini e donne, che attori di un vivere condiviso, continuano a mettere in campo le proprie abilità per portare avanti un progetto comune sentito come utile e necessario. Una storia in cui tre generazioni si tendono la mano ed i più anziani mettono a disposizione dei più giovani le loro esperienze.


(10,6 Mb, 16 pagg.) Formato PDF.zip Scaricato [261]
volte

"Geppe Santo dell'Acquabona malandrino e locandiere (ed altre storie di Rosignano)" da Cronache maremmane di Sirio Saggini. Nel gran libro della «memoria dei vecchi», sta scritto che il nostro Geppe era, nei primi tempi della sua gioventù un malandrino....La zona di Geppe cominciava dallo sbocco della strada dell’Acquabona, che vien giù da Rosignano attraverso «i Poggetti» sulla via Emilia, e terminava subito dopo la salita del «Malandrone»...

ANTEPRIMA
(132 Kb, 28 pagg.)  Formato PDF.zip  Scaricato [291]
volte
Vai alle pubblicazioni su CASTIGLIONCELLO
Vai alle pubblicazioni su ROSIGNANO SOLVAY
Vai alle pubblicazioni su VADA
Vai alle pubblicazioni su CASTELNUOVO DELLA MISERICORDIA - GABBRO - NIBBIAIA
Vai alle pubblicazioni su ARTE - MACCHIAIOLI
Vai alle pubblicazioni su RENATO FUCINI
Vai alle pubblicazioni su ALTRE OPERE
Vai alle pubblicazioni concesse da COMIEDIT EDIZIONI e MUSEO DI STORIA NATURALE DI ROSIGNANO S.

Per le autorizzazioni alla pubblicazione delle opere vedi al menu "Collegamenti" Bibliografia


Scarica da qui Adobe Reader, per visualizzare, stampare e condividere file PDF in tutta semplicità. E' lo standard universale per la condivisione di documenti elettronici e l'unico visualizzatore in grado di aprire tutti i documenti PDF consentendoti una comoda lettura.
Come stampare un documento risparmiando carta e inchiostro
Come rilegare facilmente in volume le opere scaricate dopo averle stampate   

SE SEI IN POSSESSO DI DOCUMENTI TESTUALI O FOTOGRAFICI LEGATI ALLA STORIA DEL COMUNE, AL NOSTRO PASSATO, A PERSONAGGI CONOSCIUTI E NON DALLA COMUNITA' E DESIDERI PUBBLICARLI SU QUESTO SITO PUOI SCRIVERCI TRAMITE LA POSTA DEL MENU PRINCIPALE O TELEFONARE ALLO 0586.791242