Vada ieri

 1937 - Corso preliminare motociclistico, una delle tante iniziative legate al mondo dei motori
che cominciava ad essere accessibile ai migliori portafogli del paese. 
(Studio E.Bernini)
                             FURONO I PRIMI MOTOCICLISTI
Negli anni '20 -'30 del XX secolo le disponibilitÓ economiche della maggioranza delle famiglie non permettevano di togliersi troppe voglie. Uno dei desideri pi¨ sentiti dai maschi di quei giorni era quello di possedere o poter "cavalcare" un motore, governarne il rombo. Essendo l'automobile ancora nel libro dei sogni per il costo elevato, la mira a cui si poteva aspirare nell'immediato era la motocicletta. E, anche a Vada, ci furono dei pionieri arrivati ad acquistare questo mezzo. Questi i tipi di moto pi¨ diffuse e "cavalcate": Guzzi, Gillet, Triumph, Guzzino, Gilera,  Frera, Piazza, Bianchi.
(Sintesi da Q.Vadesi 11 a cura di Vinicio Bernini)

Vada ieri